Marmo A Colazione

There are some questions that can’t be answered by Google

In Pillole on luglio 20, 2010 at 2:35 pm

WordPress è un mondo meraviglioso per creare un blog. Questa gente, infatti, mi comunica giornalmente quali sono le parole che un navigatore cerca su google che lo portano a trovare “Nel Paese del Frastuono Selvaggio” (Ad esempio il numero di persone che cerca la recensione dei Massive Attack e trova il mio pezzo su “Heligoland”). Personalmente è uno spasso quotidiano notare che chi mi trova non mi cerca e, sopratutto, cosa cerca chi non trova.

Segnalo solo alcune delle chicche emerse nelle ultime settimane e più gettonate rispetto ad altre: “Nuda in pubblico” è una di queste, ma c’è anche chi su google si fa delle domande costruttive e digita “polpo quanti tentacoli?”, ma poi c’è anche chi cerca di riscoprire la sicurezza in se stesso e digita “voglio essere il più figo di tutti”, altri che semplicemente ricercano “un cazzone” e altri, più mistici che scrivono “cthulhu la sua città e…”. Tutta gente che con queste googlate trova il mio blog e sinceramente non so se è una cosa grave per loro o per me.

Ma le ricerche più deliranti portano tutte alla recensione del disco dei Rain Machine, intitolata “Rain Machine : Tv on the Radio = Masturbazione : Sesso”. I tag masturbazione e sesso scatenano il delirio, dimostrando come il buon dottor Cox aveva ragione quando dichiarava: “Penso che se togliessero tutti i siti porno da internet ne rimarebbe solo uno con su scritto: ‘ridateci il porno'”. E’ personalmente un vanto che un sacco di gente arrapata fa una ricerca per farsi una ricca pippa e trova il faccione di Kyp Malone vicino alle mie parole. Cosa ricercano? Si inizia con “Video masturbazione”, si prosegue con “Masturbazione davanti alla tv” e “masturbazione sesso”. La cosa inizia ad essere preoccupante quanto ci si rende conto quanta gente ricerca “Sesso con machine” e “Machine per masturbazione” e “attrezzi per masturbazione”. Ma se pensavo di aver raggiunto il climax di comicità con “Hut, la signora con il cavallo scopa nel…” mi sbagliavo. Proprio ieri, infatti, un navigatore ha ricercato su google: “Come farsi una magnifica sega da soli”. Stimo quest’uomo per la carica poetica che conferisce alla sua pippa, mi dispiace che si sia trovato la recensione dei Rain Machine, ma siamo sicuri che successivamente avrà recuperato.

Voi vi chiederete, per quale ragione fare un post del genere in un blog che parla di musica? Le ragioni per cui forse ho vietato qualche legge della privacy sono tre:

  • Leccare il culo a WordPress
  • Non sapere cosa scrivere
  • Mettere tutti i tag più ricercati e far raddoppiare le visite. Oramai non ho più una morale.

Stay Tuned

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: